Fuggire o restare?

Fuggire o restare? Com’è facile scappare… rimanere in superficie, fare esperienze senza dover sentire l’attaccamento perchè ti obblighi a non pensare, a non restare, ad andare via. Tutto ha un aspetto diverso, apparentemente meno doloroso; sembra che ci sia un velo che ti separa dalla realtà, perchè ogni volta che non ti piace te ne vai. Ci sono tanti modi … Continue reading

Jeff Foster: Che cos’è l’accettazione?

L’accettazione di Jeff Foster. 3° millénaire: Come possiamo essere vigili sull’ecologia esteriore, senza essere vigili interiormente? Con l’accettazione di cui parlate, possiamo imparare ad essere meno inquinati interiormente? Jeff Foster: E’ una grande questione, perché l’accettazione è molto mal compresa. Nel modo in cui ne parlo non è la passività, l’abbandono, il fatto di lasciar perdere; non è neppure tollerare. … Continue reading

Che sollievo!

Che sollievo! Tentare/sforzarsi di accettare questo momento è come tentare di respirare. La respirazione sta già qui e questo momento è stato già accettato… L’accettazione (amore, silenzio, connessione) è già avvenuta… avviene da sé. * Non “devo” imparare, perdonare i difetti, coltivare compassione. * Illuminazione (trasmissione/ricezione di luce) c’è già. Tutto è fatto di luce. * Connessione (en. sottile, campo) … Continue reading

L’Amore non guarda in faccia nessuno.

L’Amore non guarda in faccia a nessuno. Non è l’aspetto fisico che gli interessa. L’innamorato autentico ama ogni viso su cui si posa il suo sguardo. CHI AMARE? Tutti. Compresi i tuoi pensieri, le tue debolezze, le tue emozioni, la tua rabbia, il tuo dolore Le debolezze altrui, gli errori, le difficoltà. COME? Come il Sole: irradia la tua Luce … Continue reading

Brenda Shoshanna: Accettare il fango.

Accettare il fango che c’è nella nostra vita. Molti credono che la loro vita sia stata rovinata da rapporti sbagliati e da situazioni che non sono riusciti a cambiare o a controllare. Quando ci troviamo in una situazione che non ci piace, o in un rapporto che ci ferisce o non va come vorremmo, cerchiamo tutte le spiegazioni possibili. Pensiamo … Continue reading

Pierre Lévy: La nostra vulnerabilità.

La nostra vulnerabilità. Non si intraprende il cammino spirituale per sopprimere la sofferenza, per diventare invulnerabili. Alla fine del viaggio non si troverà un tipo di felicità paradisiaca e sdolcinata, la vita trasformata in un parco di divertimenti, una beatitudine da cartone animato. Si percorre il sentiero per vivere nella verità della propria vita, per rendersi presente al mondo, per … Continue reading

Eric Baret: Rendere viventi tutte le regioni del corpo.

Tutte le regioni del corpo diventano viventi. “Quando realizzate che non avete da pensare, da compiere, da raggiungere o da rifiutare, ciò che rimane è la sensibilità corporea. Finché desiderate una vita volta al successo e volete diventare illuminato, o cercate qualsiasi cosa, voi anestetizzate la sensibilità corporea, vivete in un sogno, nelle vostre idee. Nel momento in cui realizzate … Continue reading

Eric Baret: Il grande progetto è essere senza progetto.

Essere senza progetto, ecco il grande progetto! “Di momento in momento, vi rendete conto che siete costantemente nella tecnica, che cercate di avere una vita riuscita. […] Vedete che siete sempre in procinto di pretendere, di sapere quello che è giusto. Non potete fare diversamente! Quando avete paura, non potete non aver paura. Quando avete un desiderio, non potete non … Continue reading

Andrea Pangos: Accettare il mondo?

Accettare il mondo? Accettare il mondo così com’è, è più sano, positivo e giusto, che rifiutarlo, ma denota comunque una forma di egocentrismo, pertanto di limite. Passare dal rifiutare il mondo ad accettarlo è certamente positivo, tra l’altro diminuisce i conflitti e la dipendenza dagli accadimenti, anche perché l’accettazione ci rende fautori della polarizzazione positiva delle esperienze, ma rappresenta pur … Continue reading

Shakti: Cercare …

Cercare … La Verità non può essere mai raggiunta, perchè ciò che tu sei è Verità. Non puoi raggiungere l’Essere, solo realizzare che ciò che cerchi è già presente al 100%, ma è ignorato nella ricerca di un qualcosa di separato da te, un qualcosa da ottenere. Il cercare stesso è ciò che impedisce al ricercatore spirituale di realizzare chi … Continue reading

Ciò che deve accadere, accade.

Ciò che deve accadere, accade. Se qualcosa accade e lo fa in quel particolare modo, è perché non poteva non accadere e non poteva non farlo in quel modo. Questo non è fatalismo ma è come funziona l’Universo. Prova a fermati un secondo e renderti conto di quanta resistenza stai opponendo alla Vita, stai opponendo a questo momento, a ciò … Continue reading

La vita è un gioco?

La vita è un gioco. Fluire con la vita non significa essere indifferenti a quello che ci accade, ma apprezzare in pieno la gioia che il momento ci offre e accettare anche il dolore, consapevoli che nessuno dei due durerà per sempre. Fluire con la vita implica vivere accettando i cambiamenti e, quindi, comporta totale accettazione del volere di una … Continue reading