Neal Donald Walsch: La paura e l’amore.

La paura e l’amore. Tutte le iniziative intraprese dagli esseri umani si fondano sull’amore o sulla paura e non soltanto quelle che riguardano i rapporti affettivi. Le decisioni riguardanti gli affari, l’industria, la politica, la religione, l’educazione dei giovani, l’ordine sociale della nazione, le mete economiche della società, le scelte in cui sono coinvolte le guerre, la pace, l’attacco, la … Continue reading

Rumi: 25 lezioni cambieranno la tua vita.

Impara da Rumi le 25 lezioni cambieranno la tua vita. “Studiami come più ti piace, non mi conoscerai, perché io mi differenzio in un centinaio di modi da ciò che ti sembra io sia. Mettiti nei miei panni per vedere come vedo io, perché ho scelto di abitare in un luogo che non puoi vedere” Rumi Jalal ad-Din Muhammad Balkhi, … Continue reading

L’Immaterialità non può morire.

L’Immaterialità non può morire. La nostra certezza di esistere poggia su una consapevolezza che sfugge al pensiero concreto. La percezione di sé non è misurabile con gli strumenti della scienza, non è oggettiva, ripetibile o quantificabile, appartiene a un sentire interiore che possiamo convalidare soltanto ascoltando noi stessi. “Penso, dunque sono.” Sosteneva Cartesio, per confermare la propria realtà senza perdersi … Continue reading

Shakti: L’amore muove ogni cosa.

L’amore muove ogni cosa. “Nel tuo cammino spirituale arriva un momento in cui ti diventa chiaro che sei “portato”. Non sei tu a compiere quei passi, non sei tu a scandagliare la tua anima per far emergere tutto quello che è stato sepolto o represso. Non sei tu che vinci le tue paure e le attraversi o che apri il … Continue reading

Jeff Foster: Abbiamo tutti delle aree delicate.

Abbiamo tutti delle aree delicate. È facile dire “Ti amo”. È facile parlare d’amore, di presenza e dell’Assoluto, di “essere consapevole della consapevolezza”, e di coltivare una profonda accettazione di ciò che è. È facile insegnare, dire cose che suonano vere, buone e spirituali. Ma sono solo parole. C’è un mondo prima delle parole. Quando monta la rabbia, cosa che … Continue reading

Shakti: Il ruolo dell’ombra per la Luce.

Il ruolo dell’ombra per la Luce. Quando ti avvicini a vedere meglio ciò che sei, vedi meglio il gioco del divino. Il divino si muove attraverso ombra e luce perché la manifestazione non potrebbe apparire senza questa polarità. Questa polarità di ombra e luce è ciò che crea l’intera manifestazione. Non vedere dunque quell’ombra come qualcosa di separato da te … Continue reading

Osho: Perchè affliggersi ora?

Perchè dovrei affliggermi ora? Questa è la logica corrente: se ami molto una persona, soffrirai enormemente quando verrà a mancare. E’ una logica ingannevole, che nasconde un grosso punto debole. In realtà, se hai amato veramente una persona, quando se ne andrà non ne sarai molto afflitto. Se, al contrario, non l’hai amata profondamente, quando se ne andrà il tuo … Continue reading

Digambara: L’oceano nella goccia – 43

L’oceano nella goccia – 43 Non c’è modo, per l’unica coscienza, di vivere le tue esperienze se non attraverso di te. L’esistenza è sempre con te e tu al suo servizio. Noi siamo gli occhi dell’Universo. Il creato avviene proprio adesso, attraverso il tuo respiro e il battito del tuo cuore, il pennello e i colori della creazione. Quanta nuova … Continue reading

Mooji: Ama ciascuno come te stesso.

Ama ciascuno come te stesso. Questa seconda legge: ama il prossimo tuo come te stesso, è la conseguenza di qualcos’altro che deve avvenire prima. Devi prima scoprire chi sei. Nel momento in cui scopri la tua vera collocazione, l’amore diventa una cosa automatica. Tutte le buone qualità si manifestano spontaneamente nella mente risvegliata. È un brano tratto dal satsang intitolato … Continue reading

Meister Eckhart: Quando ero la foresta.

Quando ero la foresta. Quando ero il fiume, quando ero la foresta, quando ero ancora il campo, quando ero ogni zoccolo, piede, pinna e ala, quando ero il cielo stesso, nessuno mi ha mai chiesto se avessi uno scopo, nessuno mai ha domandato se avessi bisogno di qualcosa, perché non c’era nulla che non potessi amare. E’ stato quando Io … Continue reading

Il frutto della vite, il frutto della Vita.

Il frutto della vite, il frutto della Vita. Giovanni Battista preannunciava la venuta di un nuovo Maestro che avrebbe battezzato non più con acqua, ma con “Spirito di Potenza”. Quel Maestro fu detto “Cristo” ovvero “Unto”: l’unzione infatti sanciva, nel lessico cerimoniale giudaico, l’appropriatezza al rito sacro, alla consacrazione, all’offerta in sacrificio. Le donne, accostandosi al Cristo, versavano lacrime; ungevano … Continue reading

Che sollievo!

Che sollievo! Tentare/sforzarsi di accettare questo momento è come tentare di respirare. La respirazione sta già qui e questo momento è stato già accettato… L’accettazione (amore, silenzio, connessione) è già avvenuta… avviene da sé. * Non “devo” imparare, perdonare i difetti, coltivare compassione. * Illuminazione (trasmissione/ricezione di luce) c’è già. Tutto è fatto di luce. * Connessione (en. sottile, campo) … Continue reading