Dall’attenzione mentale alla Presenza.

Dall’Attenzione Mentale alla Presenza. Quando iniziamo a svolgere gli esercizi di presenza, dapprima ciò che facciamo non è realmente un essere presenti, ma un prestare attenzione mentale a noi stessi o un concentrarci sul pensiero fisso di “dover esserci”. Questo è un paradosso, in quanto cerchiamo di essere presenti facendo qualcosa, come prestare attenzione, laddove la presenza non è, in … Continue reading

Daniel Odier: Fare affidamento sul nostro corpo.

Fare completamente affidamento sul nostro corpo. La pelle segna il limite visibile del nostro corpo ed il punto di contatto con il mondo. […] È il nostro organo più sensibile, quello che ci «nutre» maggiormente. Un neonato che non viene toccato, anche se sfamato, deperisce rapidamente, manifesta problemi cerebrali e può persino morire. Gli adulti che non toccano e non … Continue reading

Shoshin: Il momento perfetto.

Come coglierai il tuo momento perfetto. Il momento perfetto è quello in cui nulla può succedere per renderlo più speciale di come già è. Può capitare in qualunque istante, da soli o in compagnia, con la pioggia o col sole, di giorno o di notte. Quel che conta è che è perfetto esattamente così com’è. Non è carente e non … Continue reading

Jean Bouchart d’Orval: Meditare è guardare per la prima volta.

Meditare è guardare per la prima volta. La meditazione non ha veramente niente a che vedere con una tecnica. Meditare è guardare per la prima volta, mentre praticare una tecnica consiste nel ripetere per l’ennesima volta. Concentrarsi è astrarsi dalla vita, un mancare di rispetto a ciò che è lì. Cos’è che non volete vedere nella vostra vita e perché? … Continue reading

Salvatore Brizzi: Controllo del pensiero.

Controllo del pensiero e responsabilità. Con l’avanzare del lavoro di auto-osservazione del comportamento della personalità – principalmente sesso, emozioni e mente – il “discepolo sul sentiero” si rende conto di quanto sia formidabile la responsabilità del pensiero, cioè di quanto sia grande la responsabilità che grava sulle sue spalle, per il semplice fatto di esercitare ogni giorno questa facoltà della … Continue reading

Adyashanti: Il Potere dell’Attenzione.

Il Potere dell’Attenzione. La maggior parte delle persone non sa di essere Coscienza. Pensa che la Coscienza sia sia qualcosa che gli capita, o qualcosa che possiedono, o qualcosa che esercitano, non qualcosa che in realtà SONO. E questo è il salto! E questo capita semplicemente prestando attenzione alla Coscienza. Dedicandole attenzione, non dedicandole i tuoi pensieri, questo non è … Continue reading

Salvatore Brizzi: La fine della schiavitù.

La fine della schiavitù. “Matrix è un Sistema, Neo. E quel Sistema è nostro nemico. Ma quando ci sei dentro ti guardi intorno e cosa vedi? Uomini d’affari, insegnanti, avvocati, falegnami…. le proiezioni mentali della gente che vogliamo salvare. Ma finché non le avremo salvate, queste persone faranno parte di quel Sistema, e questo le rende nostre nemiche. Devi capire … Continue reading

Sharon Salzberg: La meditazione di consapevolezza.

Cos’è la meditazione di consapevolezza. La prima cosa che insegniamo nella meditazione per la consapevolezza consiste nel chiedere alle persone di stare tranquillamente sedute e cercare di localizzare il respiro in un punto particolare del corpo, un punto che sia facile da ascoltare, per esempio l’addome. All’inizio le invitiamo a seguire semplicemente il respiro, quindi a osservare tutto ciò che … Continue reading

Il Regno di Dio è dentro di te.

Se il Regno di Dio è dentro di te … Ci sarà stata una ragione, se Yeshua diceva che il Regno di Dio è dentro di te e se consigliava di dedicarsi prima di tutto, sopra ogni cosa e oltre ogni altra cosa, a questo stesso Regno di Dio che tu SEI. Non lo sei, diceva, tra cinque minuti, tra … Continue reading

Salvatore Brizzi: La coscienza di sé.

La coscienza di sé. Non credo sia esagerato affermare che le espressioni “coscienza lucida” e “stato di coscienza di veglia” paiono essere stati utilizzati, fino ad oggi, da filosofia e scienza in senso ironico; specialmente quando, per mezzo dell’osservazione di sé e degli sforzi orientati al risveglio, si inizia a comprendere ciò che dovrebbe essere una reale coscienza lucida e … Continue reading

Il bene più prezioso.

Il bene più prezioso che hai. Possediamo un bene preziosissimo, attraverso il quale possiamo esprimere tutto il nostro potere, ma il problema è che non lo utilizziamo e ce lo facciamo rubare continuamente. Scopri in questo articolo di cosa stiamo parlando. Probabilmente pochi si rendono conto dell’estrema importanza di uno dei beni che abbiamo fin dalla nascita, ma che nessuno, … Continue reading

Daniel Goleman: Fare attenzione ci rende più felici.

Perché fare attenzione ci rende migliori e più felici? L’attenzione «è un muscolo e, come tale, va allenata e può essere raffinata. Più è forte e più siamo in grado di evitare le distrazioni». Daniel Goleman, l’autore bestseller di “Intelligenza emotiva”, lo dice parlando del suo libro “Focus – Perchè fare attenzione ci rende migliori e più felicì”, pubblicato da … Continue reading