Per un momento di felicità, inganna il cervello.

Come ingannare il cervello per avere un momento di felicità. Sapevate che è possibile ingannare il cervello, per creare un momento di felicità? Ebbene sì, la felicità è un’emozione/stato emotivo che possiamo attrarre, perfino nelle circostanze che apparentemente sembrano meno propizie per il suo arrivo. Ormai, da molto tempo, si sa che le emozioni sono accompagnate da svariati cambiamenti nel … Continue reading

Non possiamo scegliere le nostre emozioni.

Non possiamo scegliere le nostre emozioni, ma possiamo decidere cosa farne. Dobbiamo essere in sintonia con le nostre emozioni. Provare invidia, rabbia, tristezza o frustrazione è naturale, proprio come respirare. Alcune emozioni sono intimamente legate alla condizione umana, anche se a volte ci vergogniamo quando ci capita di provarle. Rifiutare le nostre emozioni o non essere in grado di esprimerle, … Continue reading

Se l’emozione non ha voce.

L’emozione non ha voce. “L’emozione non ha voce”, cantava qualcuno, ma forse dovrebbe invece averne. La verità è che molti di noi sono stati cresciuti come una sorta di “ignoranti emozionali”, costretti a reprimere i loro sentimenti per non apparire ridicoli, perchè in casa non si sapeva come dare valore alle emozioni, perchè chi ci doveva educare non aveva imparato … Continue reading

Shakti: Invito alla vulnerabilità.

Invito alla vulnerabilità. Quando il senso del me si dissolve, quando la protezione egoica si assottiglia, quello che accade è che emergono tutta una serie di sensazioni, di emozioni che la struttura della personalità proteggeva. Alcune di queste emozioni possono essere difficili, all’inizio, da gestire, sono molto intense, del resto, se le avevamo nascoste nella cantina dell’inconscio c’era un motivo. … Continue reading

Parlare poco: Il DNA è in ascolto.

Imparate a parlare poco, Il DNA sente tutto! Le chiacchiere ci fanno perdere molta energia, soprattutto se si tratta di chiacchiere accompagnate dalle emozioni. Quando nella tua vita sta succedendo qualcosa, prova una pratica: non dirlo a nessuno, anche se dovessi sentire un forte prurito per la voglia di raccontarlo. Quando succede qualcosa, conservalo in te, allora conserverai la tua … Continue reading

Thich Nhat Hanh: Guidare le emozioni.

Guidare le emozioni. Spesso le emozioni ci travolgono, facendoci agitare e, conseguentemente, agire in modo non appropriato. In Oriente insegnano alcune tecniche (propedeutiche alla meditazione vera e propria – ndr) per aiutare a calmare il corpo e la mente a comprendere e a trasformare le emozioni. Una di queste si può sintetizzare in cinque fasi: Riconoscimento: Se siamo arrabbiati (o … Continue reading

Il potere della piena consapevolezza.

Il potere della piena consapevolezza. In genere, la nostra attenzione si sposta in maniera alquanto incontrollabile, spinta in una direzione o in un’altra da pensieri casuali, ricordi vaghi, fantasie seducenti, frammenti di cose viste, sentite o percepite in qualche altro modo. Questa tendenza, che caratterizza la mente della maggior parte delle persone, rappresenta senza dubbio un ostacolo alla possibilità di … Continue reading

Disconnessione interiore: Trascurare le emozioni.

Disconnessione interiore: quando trascuriamo le nostre emozioni. La disconnessione interiore è un meccanismo di difesa che molti mettono in pratica. Significa scegliere di non provare nessun sentimento, per non soffrire, significa “raffreddare” il cuore per proteggere l’anima da eventuali fallimenti, delusioni o ferite che non guariscono. Questa strategia, in realtà, allontana da una partecipazione sana alla vita. Analizziamo, per un … Continue reading

Daniel Odier: Vivere nel nostro corpo.

Vivere nel nostro corpo. Nessun luogo, nessuna dimora ci porterà mai una gioia comparabile a quella di vivere nel nostro corpo. Per arrivare a questa presenza a se stessi, bisogna comprendere che il corpo è, prima di tutto, uno stato emozionale. Quando le emozioni sono fluide, il corpo si apre. Lo sport, lo yoga, possono aiutarci a rilassare il corpo, … Continue reading

Emozioni e stati mentali.

L’impronta delle emozioni sugli stati mentali. Un’esperienza intensa, dal punto di vista emotivo, produce sulla mente uno stato di attivazione che permette di ricordare molto più a lungo gli eventi, anche banali, che si verificano subito dopo. Da: lescienze.it Di solito le esperienze fortemente connotate dal punto di vista emotivo sono ricordate meglio e per un tempo più lungo, come … Continue reading

Buddha: Sallena Sutta.

Discorso del Buddha sulle due frecce: Sallena Sutta “Meditatori, sia l’uomo ignorante che l’uomo saggio che percorre il sentiero percepiscono sensazioni piacevoli, spiacevoli e neutre. Ma qual’è la differenza tra i due, ciò che li caratterizza? Facciamo l’esempio di una persona che, trafitta da una freccia, ne riceva una seconda, sentendo quindi il dolore di entrambe le ferite. Ecco, la … Continue reading

Autocontrollo o patologia?

Autocontrollo … o patologia? Nel nostro mondo la sensibilità non è di moda. Si deve essere imperturbabili, calmi, sereni e distaccati. La manifestazione delle emozioni è mal vista. Non si deve piangere e, soprattutto, non si deve essere felici. La felicità non fa simpatia. “Mal comune mezzo gaudio” recita il detto. E, fedeli alla sua prescrizione, ci sentiamo bene quando … Continue reading