Cambiare il mondo … partendo da se stessi.

Cambiare il mondo … partendo da se stessi. “Il mondo l’ho fatto io e l’ho fatto male… solo che adesso non so come cambiarlo.” Sembra un delirio di onnipotenza, eppure questa frase contiene una profonda verità. Siamo convinti che la realtà esterna sia indipendente dalla nostra volontà ma, osservando con attenzione, scopriamo che le cose non stanno esattamente così. L’inconscio … Continue reading

Jack Kornfield: Le radici inconsce della sofferenza.

Le radici inconsce della sofferenza. La psicologia buddhista insiste ad invitarci a venire a patti con il potere delle spinte inconsce, degli istinti e dell’enorme sofferenza che possono provocare. Le tre radici non salutari — attaccamento, avversione e inganno — vanno comprese chiaramente e trasformate. E un processo difficile. Quelle tre radici sono le spinte inconsce primarie che danno origine … Continue reading

I programmatori ombra. Parte 2.

I programmatori ombra. Parte 2. Link alla Parte 1 >>> L’inconscio è la sede dei nostri istinti, tra cui quello sessuale e di sopravvivenza, e i programmatori ombra possono essere attivati dalla sessualità o dalla paura. Per questo i media sono saturi d’immagini di nudo o di subliminali che, inconsciamente, ti fanno associare il sesso ai loro prodotti, oppure di … Continue reading

I programmatori ombra. Parte 1.

I programmatori ombra. Parte 1. La personalità, o ego, è ciò che in Zenix definiamo «io digitale», quello con cui passiamo le nostre vite, credendoci tali. Il termine ‘digitale’, il cui sinonimo è ‘numerico’, deriva dalla parola latina digitus, che significa dito, da cui a sua volta deriva la parola digitàlis, che nella nomenclatura botanica indica una specie di pianta … Continue reading

Dal subconscio al conscio.

Dal subconscio al conscio. Molte delle informazioni che captiamo con i sensi quando siamo piccoli restano registrate ed immagazzinate nel nostro subconscio. Insieme a queste informazioni sensoriali, registriamo anche le convinzioni e le aspettative che elaboriamo a partire da esse. Così, lasciata l’infanzia alle spalle, conserveremo gran parte di questo contenuto mentale, il quale avrà un’influenza notevole sul nostro comportamento. … Continue reading

La mente subconscia e il cambiamento.

La mente subconscia e il potere del cambiamento. Che cosa ci motiva a essere felici, ricchi o in buona salute? Pensate a come pagare i debiti o a come guadagnare denaro? Vi ricordate della vostra salute solo quando vi ammalate o ci state sempre attenti? Coltivate la vostra relazione sentimentale o vi accontentate di un rapporto mediocre, perché vi ci … Continue reading

La vita è un’ombra che cammina.

La vita è solo un’ombra che cammina… La vita è solo un’ombra che cammina, un povero commediante che si pavoneggia e si dimena per un’ora sulla scena e poi cade nell’oblio: la storia raccontata da un idiota, piena di frastuono e di foga, e che non significa nulla.- Shakespeare (Macbeth atto 5, scena 5): Diogene viveva nudo in una botte … Continue reading

Sofferenza, resa e consapevolezza.

Sofferenza, resa e consapevolezza. “Non bisogna opporre resistenza, né fuggire dal problema, ma entrare in esso, fare parte di esso, usarlo come elemento di liberazione”.  Alejandro Jodorowsky Leggo molti post come questo che invitano ad “attraversare il proprio dolore” invitano a “non scappare dalle proprie sofferenze”, a restare nel proprio dolore ecc… Che senso hanno questi “inviti”? Perché anche personaggi … Continue reading

Spegnere il cervello dominante.

Balancing brain: spegnere il cervello dominante. Il nostro telencefalo è suddiviso in due emisferi che elaborano le informazioni in maniera indipendente e complementare, come se impiegassero due software diversi. Ognuno di questi è specializzato in una serie di funzioni e quando il telencefalo è ben bilanciato i due emisferi condividono e integrano le informazioni attraverso un grande fascio di fibre … Continue reading

Joe Vitale: Lo schema mentale del vittimismo.

Imparare a riconoscere lo schema mentale del vittimismo. Bene, adesso entriamo direttamente nel primo stadio. Per molti aspetti, il primo stadio non riguarda il risveglio: risveglio lo schema mentale della vittima che abbiamo sviluppato sin dalla nascita. Non abbiamo scritto “vittima” sulla fronte e probabilmente non è qualcosa a cui pensate spesso, ma sin dalla nascita siamo stati programmati a … Continue reading

L’illusione di essere liberi.

L’illusione di essere liberi. Il tema del libero arbitrio è da sempre un punto dolente all’interno di qualsiasi corpus filosofico, scientifico o religioso. Potrebbe essere quindi utile offrire uno spunto di riflessione richiamando gli studi effettuati nel 1985 dal neurofisiologo Benjamin Libet, i quali tendono a dimostrare che l’esperienza soggettiva della volontà è successiva ad una scelta già compiuta a … Continue reading

I condizionamenti inconsci.

I Nostri Condizionamenti Inconsci. I nostri condizionamenti inconsci hanno una natura energetica che, di fatto, emana un segnale, una vibrazione e siccome nell’universo tutto ha una matrice energetica ed emette segnali, tracce e informazioni; questo significa che l’inconscio, che è interconnesso ad ogni cosa nell’universo, può accedere ad ogni informazione possibile in modo non locale. Infatti, come dimostra la fisica … Continue reading