Jiddu Krishnamurti: Cosa ci separa dalla realtà?

Che cosa ci separa dalla realtà? “Siete di fronte a qualcosa che accade realmente, oppure vi state soltanto immaginando qualcosa? Questo è un punto molto importante da capire. Le nostre menti sono state condizionate in ogni occa­sione ad avere a che fare con delle idee, invece che con dei fatti”. L’altro giorno abbiamo parlato dei milioni di anni di evoluzione, … Continue reading

Jiddu Krishnamurti: Siamo ciò che possediamo.

Noi siamo quello che possediamo. Chi possiede denaro è il denaro; chi s’identifica con le cose che possiede è queste cose. Lo stesso avviene quando ci si identifica con idee o con persone. Se vogliamo capire la relazione, ci deve essere una consapevolezza passiva che, lungi dal distruggerla, la rende ancora più vitale, ancora più ricca di significato. In una … Continue reading

Jiddu Krishnamurti: Può finire il dolore?

Può finire il dolore? “È la dose che fa il veleno.” Paracelso “Se posso, vorrei parlare della fine del dolore, perché dolore, paura e ciò che chiamiamo amore vanno sempre assieme. Se non comprendiamo la paura, non potremo comprendere il dolore e non potremo conoscere quell’amore in cui non c’è contrasto, non ci sono attriti. Mettere completamente fine al dolore … Continue reading

Jiddu Krishnamurti: Osservare il dolore, in silenzio.

Osservare il dolore in completo silenzio. Dobbiamo considerare l’enorme problema del dolore che l’uomo non è mai riuscito a superare; può cercare di sfuggirlo, bevendo o ricorrendo a molte altre vie di fuga, ma questo non significa superarlo, vuol dire semplicemente evitarlo. Siamo di fronte al fatto della morte e al fatto del tempo; potete osservarlo in completo silenzio? Potete … Continue reading

Jiddu Krishnamurti: La questione della dipendenza.

La questione della dipendenza. Perché dipendiamo? Psicologicamente dipendiamo da una fede, da un sistema, da un’ideologia; chiediamo a qualcun altro come dobbiamo comportarci; cerchiamo dei maestri che offrano un modo di vivere da cui possiamo trarre un po’ di speranza, un po’ di felicità. Così, la nostra ricerca di sicurezza ci costringe a dipendere. È possibile che la mente sia … Continue reading

Jiddu Krishnamurti: Vivere senza farsi notare.

Vivere in questo mondo senza farsi notare. È possibile vivere in questo mondo senza alcuna ambizione? Essere semplicemente quello che siete? Se cominciaste a capire quello che siete, senza tentare di modificarlo, quello che siete subirebbe una trasformazione. Io penso che si possa vivere in questo mondo senza alcun bisogno di farsi conoscere, senza essere ambiziosi, senza rincorrere la notorietà, … Continue reading

Jiddu Krishnamurti: La compassione non è una parola.

La compassione non è una parola. Il pensiero non ha la minima possibilità di coltivare la compassione. Con la parola compassione io non intendo qualcosa che sia l’opposto, l’antitesi, dell’odio, della violenza. Se in noi non c’è una compassione profonda, diventeremo sempre più spietati e disumani nelle nostre relazioni reciproche. Avremo delle menti meccaniche, che funzionano come computer, addestrate a … Continue reading

Jiddu Krishnamurti: La meditazione è essenziale.

La meditazione è essenziale per vivere. Se vogliamo capire tutta la portata delle influenze che subiamo, l’influenza dell’esperienza, l’influenza della conoscenza, l’influenza delle più diverse motivazioni interiori ed esteriori, se vogliamo capire che cosa è vero e che cosa è falso e cogliere la verità nel cosiddetto falso, è necessaria una tremenda chiarezza di percezione, una profonda capacità di vedere … Continue reading

Jiddu Krishnamurti: La solitudine.

La solitudine. “Noi non siamo integri. Siamo il prodotto di un’infinità di influenze, di migliaia di condizionamenti, di deformazioni psicologiche. Siamo il frutto della propaganda e della cultura. Noi non siamo integri e quindi siamo esseri di seconda mano.”  Jiddu Krishnamurti “Tutti conosciamo quel tremendo senso di solitudine nel quale né i libri né la religione servono più a niente, … Continue reading

Jiddu Krishnamurti: Accendere la fiamma.

Accendere la fiamma della consapevolezza di sé. Se vi sembra che sia difficile essere consapevoli, provate a scrivere ogni pensiero, ogni sentimento che sorgono in voi durante il giorno. Prendete nota delle vostre reazioni di gelosia, di invidia, di vanità; scrivete di come rimanete coinvolti nelle sensazioni e delle intenzioni che si nascondono dietro le parole che usate. Prima di … Continue reading

Jiddu Krishnamurti: La preghiera.

La preghiera è una faccenda molto complessa. La preghiera, come tutti i problemi umani che vanno in profondità, è una faccenda molto complessa, non è una questione da poco; richiede pazienza, attenzione, un’indagine attenta, che non pretende di arrivare a conclusioni precise e ben definite. Se non conosce se stesso, colui che prega può immergersi nell’illusione, proprio mediante la sua … Continue reading

Jiddu Krishnamurti: Conoscere ogni pensiero.

Conoscere per intero ogni pensiero. La libertà comincia quando non siamo più nulla. Se siete capaci di provare questa sensazione, via via approfondendola, scoprirete di non essere liberi, di essere legati ad un’infinità di cose; e, tuttavia, la mente spera sempre di essere libera. Rendetevi conto della contraddizione. La mente deve indagare sul perché si aggrappa a qualcosa ed è … Continue reading