Adyashanti: Il Potere dell’Attenzione.

Il Potere dell’Attenzione. La maggior parte delle persone non sa di essere Coscienza. Pensa che la Coscienza sia sia qualcosa che gli capita, o qualcosa che possiedono, o qualcosa che esercitano, non qualcosa che in realtà SONO. E questo è il salto! E questo capita semplicemente prestando attenzione alla Coscienza. Dedicandole attenzione, non dedicandole i tuoi pensieri, questo non è … Continue reading

Gérard Mechoulam: Tutto inizia.

Tutto inizia.   3e millénaire: Conducete le persone che assistono ai vostri dibattiti a risvegliarsi a ciò che esse sono fondamentalmente, al risveglio che é “lo stato naturale” della coscienza. Se é evidente che il risveglio é “diretto o scosceso”, non é altrettanto evidente che un periodo di realizzazione é necessario, in qualche modo un tempo di frequentazione dell’evidenza perduta? Gérard: Pensare … Continue reading

Praticare l’osservare.

Quando vi sono molte barriere devi praticare l’osservare. Quando vi sono molte barriere che impediscono di praticare l’autoindagine, allora devi praticare l’OSSERVARE. Nella meditazione formale metti da parte le altre tecniche, semplicemente siediti e OSSERVA in maniera neutrale tutto quello che si presenta: pensieri, stati, ricordi, nulla… Non è una tecnica di serie ‘B’. Stando a OSSERVARE con equanimità, prima … Continue reading

Conversazioni con Ramana Maharshi.

Conversazioni con Ramana Maharshi, dal diario di Annamalai Swami. Annamalai Swami (1906-1995) ha incontrato Ramana Maharshi nel 1928, dopo che ne ebbe una visione in sogno. La prima volta che gli fece visita, Bhagavan lo guardò in silenzio per diversi minuti, infondendogli una profonda sensazione di pace. Una decina di giorni dopo, Annamalai gli chiese come avrebbe potuto raggiungere la … Continue reading

Ananda: Maya.

Maya. La Liberazione da Maya è una cosa semplice, spontanea, naturale. Non devi e non puoi far nulla al riguardo. Solo vivere. Torni spontaneamente al tuo stato naturale attraverso le mille e mille apparenti peregrinazioni lontano da Te Stesso, nel sogno di Maya. Prima o poi ti stanchi di essere un “me” perché ogni successo porta con sé la sconfitta, … Continue reading

Ramana Maharshi: Realizzazione.

Realizzazione. «È sbagliato parlare di realizzazione. Che cosa c’è mai da realizzare? Il reale è sempre così com’è. Non stiamo creando nulla di nuovo e non stiamo realizzando nulla che non avessimo prima. Nelle scritture troviamo questa allegoria: vogliamo scavare un pozzo e facciamo una buca enorme; lo spazio nel pozzo non è stato creato da noi; abbiamo solo rimosso … Continue reading

Osho: Sei un Essere originale.

Ogni esistenza è una creazione originale. Un bambino mi ha chiesto: “Voglio diventare come il Buddha; puoi mostrarmi in che modo posso raggiungere il mio ideale?”. Quel bambino era molto vecchio… quantomeno aveva visto sessanta primavere! Ma chiunque voglia diventa come qualcun altro è ancora un bambino, ancora non è maturato. Non è forse un segno di maturità il fatto … Continue reading

L’ ego vive nell’ombra.

Digambara: L’ ego vive nell’ombra. L’ego vive nell’ombra della paura e dell’ignoranza. Ego è un’ombra che copre i colori della vita e ti allontana dalla sua bellezza. Come un’ombra sparisce alla luce del sole, la luce di ciò-che-è. Nell’istante stesso che, consapevolmente, lo cerchi, non puoi trovarlo. Che altre prove hai bisogno della sua illusorietà?. Il FATTO che tu sei … Continue reading

Note sulla Realizzazione.

Note sulla Realizzazione. La Realizzazione c’è sempre, è INDIVISIBILE, dunque INCONOSCIBILE. Per “conoscerla” si separa il soggetto che conosce da quello conosciuto. Non ci sono “realizzati”, perché non esistono più “persone”, ma la Realizzazione si manifesta totalmente sempre: in apparenza – sembra – solo per pochi che la vivono consapevolmente, senza l’illusione della molteplicità. Quindi il “realizzato” è un concetto … Continue reading

Esperienza e Illuminazione.

Il mito dell’illuminazione come esperienza. L’ego è a continua caccia di esperienze, in particolare esperienze “originali”, perché attraverso di esse rinforza la propria identità, rende più originale e ricca la propria illusoria storia personale ed accumula motivi per far sentire gli altri inferiori o meno “esperti”. Per questo l’ego si sollazza assai con le mille tecniche, pratiche e droghe in grado … Continue reading

Il Risveglio e il Cammino.

Il Risveglio è l’inizio del Cammino. La questione del risveglio é spesso soggetta a dibattito. Regnano nell’ambiente spirituale molti offuscamenti riguardanti la questione del risveglio ed anche molti sogni, estrapolazioni e puri fantasmi. Vi invito dunque alla più grande circospezione, a fare appello al vostro senso critico ed altrettanto alla vostra fiducia nella Via e nell’istruttore che seguite forse già. … Continue reading

Niente da perdere nè da raggiungere.

Niente da perdere, niente da raggiungere. Per imparare un mestiere, una scienza o una dottrina bisogna acquisire conoscenze e concetti. Abituati a questa modalità, siamo portati a pensare che valga lo stesso principio anche per quanto riguarda la realizzazione della nostra vera natura. Se fosse così basterebbe seguire correttamente un percorso prefissato, un curriculum di studi, una pratica metodica per … Continue reading