Dalla Frenesia alla Calma.

Dalla Frenesia alla Calma … e tu da che parte stai? Questo mondo ci porta a vivere come non vorremmo, con frenesia e stress. Vorremmo dare a noi stessi del tempo e momenti di qualità, e invece … ci diciamo che non abbiamo tempo, vorremmo stare di più con le persone care e invece dedichiamo buona parte della vita a … Continue reading

Il Silenzio …

Il Silenzio. Una volta, un amico mi disse che il Silenzio è morte (che è vero) e la vita è Suono. Non sopportava il Silenzio in nessuna forma. Iniziai a spiegargli il silenzio (che è sia vita che morte), ma non ci capivamo. Allora utilizzai il Silenzio. Cosa spiega meglio il Silenzio del Silenzio? Funzionò dopo un po’ di tempo. L’amicizia … Continue reading

Innamorati dell’io.

Innamorati dell’io. Domanda: Quale consiglio daresti a chi pratica l’autoindagine? Sergio Cipollaro: Devi innamorarti dell’IO. Certo, all’inizio, l’IO si confonde con l’io personale, l’ego, ma scandagliandolo bene si vedrà che l’IO è l’eterno Essere-Consapevolezza in ciascuno di noi, è Ishvara. Poi, devi sviluppare una personalità autonoma. Se hai una personalità che dipende dagli altri, nella tua coscienza gli altri saranno … Continue reading

Paramahansa Yogananda: Tranquillamente attivo.

Tranquillamente attivo ed attivamente tranquillo. – Non siate mai mentalmente inquieti – A questo riguardo, la disciplina impartita dal mio maestro, lo Swami Sri Yukteswar, era meravigliosa. Qualsiasi cosa accadesse, egli non accettava scuse se la mia mente si lasciava turbare. Frequentavo abitualmente l’ashram del mio guru, mi sedevo ai suoi piedi per meditare e ascoltare le sue parole di … Continue reading

Deepak Chopra: Pensieri …

Pensieri … C’e’ un mago in ognuno di noi, che vede e conosce tutto. Cercalo e trovalo: questo e’ lo scopo della tua vita. Osserva il mondo con innocenza, come un bambino, perche’ e’ l’unico modo grazie al quale il mondo ha vita. I tuoi occhi danno vita a tutto cio’ che vedono. Sii testimone vigile del tuo tempo. A … Continue reading

Lama Geshe Gedun Tharchin: Il silenzio della mente.

Il silenzio della mente. Il segreto e il silenzio della mente non si riferiscono al contesto generale, né alla mente del Buddha, bensì alla nostra mente, singolarmente, di cui dobbiamo scoprire l’immenso valore, approfondendone la conoscenza nella meditazione. Il segreto della mente, il controllo del pensiero, è il tesoro più prezioso dell’intero Dharma, e lo dobbiamo preservare, proteggere, poiché saper … Continue reading

Joseph Goldstein: Retta parola.

Retta parola. Il discorso è una forza potente, ma quanta attenzione prestiamo ai nostri discorsi? Mettiamo realmente una certa saggezza e sensibilità nel nostro parlare? Che cosa c’è dietro i nostri discorsi, che cosa li motiva? C’è veramente bisogno di dire una certa cosa? Quando cominciai a prestare attenzione ai miei discorsi, feci un esperimento: per parecchi mesi decisi di … Continue reading

Osho: Meditazione significa chiarezza.

Meditazione significa chiarezza. “L’esistenza conosce unicamente il tempo presente. Le tre dimensioni temporali, così come le migliaia di tensioni che occupano la tua mente, sono create dal linguaggio. La vita contempla soltanto il presente, uno spazio assolutamente rilassante e privo di tensioni: quando sei totalmente qui e ora, senza lasciarti sospingere in qualche altro punto del passato o del futuro, … Continue reading

Jean Klein: L’essenza della meditazione.

Essenza della meditazione. La meditazione non è attività mentale o fisica. Non si può dire che cosa sia la meditazione nel campo della conoscenza obbiettiva. Non è nulla di percettibile. Essa non si trova nel campo dell’esistenza, dell’energia e del movimento, ma è uno stato al di là di tutti gli stati. La meditazione è la sorgente del movimento e … Continue reading

Vimala Thakar: Una vasta distesa di energia.

C’è soltanto una vasta distesa di energia. “Cos’è l’attenzione non reattiva? Un oggetto si presenta alla mia coscienza e io non mi rapporto all’oggetto. La reazione interviene quando mi rapporto all’oggetto, o per fare qualcosa all’oggetto, o per fare qualcosa con l’oggetto, o per ottenere qualcosa dall’oggetto. Quando non rapporto me stessa, l’ego, all’oggetto, c’è un’attenzione non reattiva. Quindi la … Continue reading

Osho: La mente è un meccanismo.

Un meccanismo meraviglioso. “Nell’essere testimone, la mente rimane solo come un biocomputer, un meccanismo, ma separato da te. Non sei più identificato con essa: quando ne hai bisogno puoi usarla, esattamente come usi un registratore. La mente è un registratore, ma non ha bisogno di essere accesa continuamente, non per ventiquattr’ore al giorno. Quando occorre la mente, il testimone, l’uomo … Continue reading

Spunti sulla consapevolezza.

Sulla consapevolezza: Autori vari. «Stando con te stesso… Osservandoti nella vita quotidiana, con attento interesse, con l’intenzione di capire, piuttosto che di giudicare, nell’accettazione completa di qualunque cosa possa emergere, per il solo fatto che è lì, tu dai modo a ciò che è profondo di venire in superficie e di arricchire la tua vita e la tua coscienza con … Continue reading