Jiddu Krishnamurti: Giustificazioni.

Giustificazioni. “Ormai nessuno ha più tempo per nulla. Neppure di meravigliarsi, inorridirsi, commuoversi, innamorarsi, stare con se stessi. Le scuse per non fermarci a chiedere se questo correre ci rende felici sono migliaia e, se non ci sono, siamo bravissimi a inventarle”.  Tiziano Terzani È evidente che la crisi, che attualmente il mondo sta attraversando, è eccezionale e senza precedenti. … Continue reading

Andrea Pangos: Consapevolizzazione e sofferenza.

Consapevolizzazione e sofferenza. Consapevolizzandosi, la mente si quieta e aumentano i periodi in cui è in pace con se stessa e con gli altri. Può però anche accadere che aumentino temporaneamente i conflitti interiori ed “esteriori”, le emozioni nocive, i pensieri superflui e può sembrare che la situazione stia peggiorando… Sono sintomi positivi del divenire veritiero, una specie di crisi … Continue reading

Uscire dal Sistema-Bestia e vivere in pace.

15 trucchi per uscire dal Sistema-Bestia e vivere in pace con se stessi. Ecco una lista di 15 cose senza le quali la tua vita diventerà molto più semplice e soprattutto più felice. Troppo spesso la nostra vita si cristallizza intorno ad abitudini che non ci provocano altro che stress, dolore e sofferenza. E, invece di lasciarle andare e permetterci … Continue reading

Jack Kornfield: Le radici inconsce della sofferenza.

Le radici inconsce della sofferenza. La psicologia buddhista insiste ad invitarci a venire a patti con il potere delle spinte inconsce, degli istinti e dell’enorme sofferenza che possono provocare. Le tre radici non salutari — attaccamento, avversione e inganno — vanno comprese chiaramente e trasformate. E un processo difficile. Quelle tre radici sono le spinte inconsce primarie che danno origine … Continue reading

Aruna Ladva: La felicità è nelle nostre mani.

La felicità è nelle nostre mani. Felicità e dolore sono due emozioni molto comuni, ma, sono essenziali? Alcuni ritengono che per sperimentare la felicità bisogna provare dolore (al fine di conoscerne la differenza), ma è veramente così? E’ possibile rimanere costantemente in uno stato di felicità? Oppure ci sentiamo così ‘a nostro agio’ o ‘dipendenti’ dal dolore che la vita … Continue reading

Buddha: Lo sciacallo e la rogna.

Lo sciacallo e la rogna. Il Buddha disse: “Monaci, avete visto lo sciacallo che corre qui intorno la sera? Lo avete visto? Stando fermo sulle zampe soffre. Correndo soffre. Seduto soffre. Disteso soffre. Dentro l’incavo dell’albero soffre. Nella grotta si sente a disagio. Soffre perché pensa: “Stando alzato non sto bene. Stando seduto non sto bene. Stando sdraiato non sto … Continue reading

Lama Zopa Rinpoche: Il desiderio.

Il desiderio. “L’attaccamento è come miele sulla lama di un rasoio: sembra piacere, ma offre solo dolore.” Lama Zopa Rinpoche Quando un forte desiderio sommerge la mente, ostacola la capacità di vedere con chiarezza la realtà. Il desiderio si aggrappa all’apparenza esagerata dell’oggetto del desiderio, come sempre, realmente, in sé e per sé buono. Dopo aver applicato le buone qualità … Continue reading

Adyashanti: La vita è il vero Maestro.

La vita, il vero Maestro. Adyashanti, grande appassionato di bicicletta, racconta l’ultimo passaggio prima della Liberazione. “Mi piacerebbe raccontare che il dissolversi del senso del sé è stato definitivo ed era tutto quello di cui avevo bisogno, ma (…) mi rendevo conto che stavo esercitandomi per rimettere insieme la mia personalità egoica. Ne ero molto consapevole. Ma, in qualche modo, … Continue reading

Jiddu Krishnamurti: Osservare il dolore, in silenzio.

Osservare il dolore in completo silenzio. Dobbiamo considerare l’enorme problema del dolore che l’uomo non è mai riuscito a superare; può cercare di sfuggirlo, bevendo o ricorrendo a molte altre vie di fuga, ma questo non significa superarlo, vuol dire semplicemente evitarlo. Siamo di fronte al fatto della morte e al fatto del tempo; potete osservarlo in completo silenzio? Potete … Continue reading

Il rifiuto, la ferita piu’ profonda.

Il rifiuto e’ la ferita emotiva piu’ profonda. Ci sono ferite che non si vedono, ma che possono radicarsi in profondità nella nostra anima e rimanervi per il resto dei nostri giorni. Sono le ferite emotive, i segni lasciati dai problemi che abbiamo vissuto durante l’infanzia e che, a volte, sono determinanti per la nostra qualità di vita da adulti. … Continue reading

Ananda: Istruzioni per il Viaggio.

Istruzioni di viaggio. “Ricordati che l’ostacolo più alto che incontri è il tuo migliore alleato. Lo supererai. Godrai di una nuova e più profonda pace. Poi, altro, ti metterà alla prova. Sarà dura ma ce la farai. E sarai ancora più saggio e godrai di una nuova e ancora più vasta pace. Poi, ancora, una nuova esperienza ti scuoterà… E’ … Continue reading

Thich Nhat Hanh: Felicità e sofferenza.

Felicità e sofferenza. La felicità è la cessazione della sofferenza, proprio come la luce è la cessazione del buio. La sofferenza esiste. Questa è la Prima Nobile Verità. Sappiamo che qualcosa di sgradevole produce sofferenza, ma sappiamo che può causarla anche qualcosa di gradevole. Per esempio, innamorarsi può portare con sé la sofferenza. A volte vediamo solo la sofferenza. Vediamo … Continue reading