Salvatore Brizzi: Il primo passo sul sentiero.

Il primo passo sul sentiero del discepolato. L’individuo entra sul sentiero del discepolato con la ferma intenzione di compiere in un limitato numero di vite ciò che l’uomo ordinario compirà in centinaia e centinaia di esistenze. Tutti evolvono in maniera meccanica… ma con tempi geologici, mentre il discepolo contravviene alle leggi di natura desiderando evolvere volontariamente e in tempi limitati. … Continue reading

Osho: Perchè affliggersi ora?

Perchè dovrei affliggermi ora? Questa è la logica corrente: se ami molto una persona, soffrirai enormemente quando verrà a mancare. E’ una logica ingannevole, che nasconde un grosso punto debole. In realtà, se hai amato veramente una persona, quando se ne andrà non ne sarai molto afflitto. Se, al contrario, non l’hai amata profondamente, quando se ne andrà il tuo … Continue reading

Ajahn Sucitto: Felicità radicale.

Felicità radicale. Pur avendo insegnato per quarantacinque anni, il Buddha affermava che c’era tutta una serie di cose che aveva compreso, ma non insegnato. E perché non le aveva insegnate? Perché saperle non era indispensabile ai fini della comprensione cui attribuiva il massimo valore: ossia, che c’è un elemento di insaziabilità nel modo in cui l’individuo ordinario sperimenta la propria … Continue reading

Thich Nhat Hanh: Abbracciare la rabbia.

Abbracciare la rabbia. Cari amici, vorrei dirvi come pratico quando mi arrabbio. Durante la guerra in Vietnam, c’erano molte ingiustizie e furono uccise molte migliaia di persone, fra le quali molti miei amici e discepoli. Ero molto arrabbiato. Una volta venni a sapere che la città di Ben Tre, una città di trecentomila abitanti, era stata bombardata dall’aviazione americana solo … Continue reading

Jiddu Krishnamurti: Giustificazioni.

Giustificazioni. “Ormai nessuno ha più tempo per nulla. Neppure di meravigliarsi, inorridirsi, commuoversi, innamorarsi, stare con se stessi. Le scuse per non fermarci a chiedere se questo correre ci rende felici sono migliaia e, se non ci sono, siamo bravissimi a inventarle”.  Tiziano Terzani È evidente che la crisi, che attualmente il mondo sta attraversando, è eccezionale e senza precedenti. … Continue reading

Andrea Pangos: Consapevolizzazione e sofferenza.

Consapevolizzazione e sofferenza. Consapevolizzandosi, la mente si quieta e aumentano i periodi in cui è in pace con se stessa e con gli altri. Può però anche accadere che aumentino temporaneamente i conflitti interiori ed “esteriori”, le emozioni nocive, i pensieri superflui e può sembrare che la situazione stia peggiorando… Sono sintomi positivi del divenire veritiero, una specie di crisi … Continue reading

Uscire dal Sistema-Bestia e vivere in pace.

15 trucchi per uscire dal Sistema-Bestia e vivere in pace con se stessi. Ecco una lista di 15 cose senza le quali la tua vita diventerà molto più semplice e soprattutto più felice. Troppo spesso la nostra vita si cristallizza intorno ad abitudini che non ci provocano altro che stress, dolore e sofferenza. E, invece di lasciarle andare e permetterci … Continue reading

Jack Kornfield: Le radici inconsce della sofferenza.

Le radici inconsce della sofferenza. La psicologia buddhista insiste ad invitarci a venire a patti con il potere delle spinte inconsce, degli istinti e dell’enorme sofferenza che possono provocare. Le tre radici non salutari — attaccamento, avversione e inganno — vanno comprese chiaramente e trasformate. E un processo difficile. Quelle tre radici sono le spinte inconsce primarie che danno origine … Continue reading

Aruna Ladva: La felicità è nelle nostre mani.

La felicità è nelle nostre mani. Felicità e dolore sono due emozioni molto comuni, ma, sono essenziali? Alcuni ritengono che per sperimentare la felicità bisogna provare dolore (al fine di conoscerne la differenza), ma è veramente così? E’ possibile rimanere costantemente in uno stato di felicità? Oppure ci sentiamo così ‘a nostro agio’ o ‘dipendenti’ dal dolore che la vita … Continue reading

Buddha: Lo sciacallo e la rogna.

Lo sciacallo e la rogna. Il Buddha disse: “Monaci, avete visto lo sciacallo che corre qui intorno la sera? Lo avete visto? Stando fermo sulle zampe soffre. Correndo soffre. Seduto soffre. Disteso soffre. Dentro l’incavo dell’albero soffre. Nella grotta si sente a disagio. Soffre perché pensa: “Stando alzato non sto bene. Stando seduto non sto bene. Stando sdraiato non sto … Continue reading

Lama Zopa Rinpoche: Il desiderio.

Il desiderio. “L’attaccamento è come miele sulla lama di un rasoio: sembra piacere, ma offre solo dolore.” Lama Zopa Rinpoche Quando un forte desiderio sommerge la mente, ostacola la capacità di vedere con chiarezza la realtà. Il desiderio si aggrappa all’apparenza esagerata dell’oggetto del desiderio, come sempre, realmente, in sé e per sé buono. Dopo aver applicato le buone qualità … Continue reading

Adyashanti: La vita è il vero Maestro.

La vita, il vero Maestro. Adyashanti, grande appassionato di bicicletta, racconta l’ultimo passaggio prima della Liberazione. “Mi piacerebbe raccontare che il dissolversi del senso del sé è stato definitivo ed era tutto quello di cui avevo bisogno, ma (…) mi rendevo conto che stavo esercitandomi per rimettere insieme la mia personalità egoica. Ne ero molto consapevole. Ma, in qualche modo, … Continue reading