Louise Hay: Date via il Vostro Potere?

Terra x blog

Aprite il Vostro Cuore alla Bontà.

L’atto del Perdonare avviene nella nostra mente. In realtà non ha nulla a che fare con l’altra persona. 

Quando biasimiamo gli altri, diamo via il nostro potere perché stiamo affidando a qualcun altro la responsabilità di come ci sentiamo. Talvolta le persone con cui veniamo in contatto nel corso della vita, possono comportarsi in modo tale da scatenare in noi delle forti reazioni emotive. Tuttavia, queste persone non sono direttamente responsabili di ciò che accade nella nostra interiorità. Per cui, è molto importante sapersi assumere la responsabilità delle proprie emozioni e reazioni. Questo ci aiuta ad apprendere la capacità di rispondere alle situazioni in modo equilibrato, senza farci destabilizzare troppo. In altre parole, impariamo a scegliere consciamente, piuttosto che semplicemente reagire.

Non possiamo parlare di risentimento senza parlare di perdono. Perdonare qualcuno non significa condonare un comportamento. L’atto del perdono è infatti qualcosa che ha luogo nella nostra mente e in realtà non ha nulla a che fare con l’altra persona. Il vero perdono consiste nel liberarci dall’attaccamento ad un dolore. È semplicemente un atto di rilascio di energia negativa.

Ciononostante, perdonare non significa consentire che i comportamenti e le azioni altrui continuino ad arrecarci dolore. Perdonare significa spesso semplicemente lasciare andare. Prendere una posizione, mettere le cose in chiaro e stabilire dei giusti limiti, sono spesso le cose più amorevoli che possiamo fare, non solo per noi stessi, ma anche per l’altra persona.

Quando i nostri cuori sono chiusi e sentiamo risentimento, rabbia e amarezza, è difficile vedere alcunché di positivo. Quando invece i nostri cuori sono aperti, la negatività sparisce e siamo in grado di lasciare andare vecchi pensieri, vecchi schemi e di risvegliare la gioia che abbiamo dentro. Ciascuno di noi infatti ha questa gioia in sé, abbiamo solo bisogno di riconoscere quanto perfetti siamo in realtà, proprio così come siamo.

Non importa quanto caos ci possa essere intorno a noi, non importa quante cose vadano male o non vadano esattamente come vorremmo, non importa cosa stiano facendo i nostri corpi al momento, in ogni situazione, in ogni istante noi possiamo amarci ed accettare noi stessi. Perché la verità – la verità profonda del nostro essere – è che siamo eterni. E dobbiamo gioire di questa verità.

Quando amiamo ed accettiamo noi stessi, esattamente così come siamo, diventa più facile attraversare i cosiddetti “momenti difficili”. Non combattiamo più noi stessi, ma ci accettiamo. Diventiamo più gentili e ci prendiamo cura di noi stessi, ci confortiamo e ci rendiamo la vita più facile.

Osservate dunque voi stessi in piedi di fronte ad uno specchio, mentre vi guardate dritto negli occhi e vi dite: “Io mi amo e mi accetto così come sono”… poi fate un respiro profondo. Permettete a voi stessi di sentire le vostre emozioni. Non cercate di essere perfetti, perché lo siete già: Voi siete VOI.

Siete esattamente come avete scelto di essere in questa vita. Di tutti i corpi e di tutte le personalità disponibili, voi avete scelto di essere chi siete, per sperimentare questo mondo, questa vita, attraverso il vostro corpo, attraverso la vostra personalità.Per cui amate la vostra scelta, perché fa parte della vostra stessa evoluzione spirituale.

Articolo di: Louise Hay tratto dal sito: http://www.healyourlife.com/

Fonte: http://ragazzaindaco.blogspot.it

WooshDe7Torna Su

Precedente Osho: Dalla superficie al Centro. Successivo L'Unica Scelta: Quarto Messaggio.