Il Papalagi: L’uomo bianco.

Il Papalagi. Papalagi è il titolo dato a un libro, pubblicato in Germania nel 1920 a cura di Erich Scheurmann, contenente i discorsi tenuti al proprio popolo da un capo polinesiano, Tuiavii di Tiavea, al suo ritorno da un viaggio in Europa. Un breve estratto dal libro: «Il Papalagi, l’uomo bianco, pensa così tanto che pensare per lui è diventata … Continue reading

Rupert Spira: L’essere del sé è l’essere delle cose.

L’essere del sé è l’essere delle cose. “La sensazione del vento sul volto è un’unica sensazione, ma il pensiero la concettualizza frammentandola in due apparenti oggetti: il vento e il volto. In realtà la sensazione è una sola e potremmo chiamarla ‘ventovolto’. La divisione di ‘ventovolto’ in vento e volto è una divisione concettuale che sembra dividere l’esperienza in due: … Continue reading

O. M. Aivanhov: Identità.

La ricerca dell’Identità. Succede spesso di sentirsi divisi, di avere le idee confuse sulla propria identità. Un giorno siamo contenti di quello che facciamo, di ciò che siamo; il giorno dopo la stessa situazione ci appare insostenibile. Un momento abbiamo la percezione della nostra realtà interiore, il momento dopo, al variare di uno stato d’animo, non sappiamo più chi siamo; … Continue reading

Elogio a ciò che va in frantumi.

Elogio a ciò che va in frantumi. Immagina un vaso di ceramica. Immaginalo bello, prezioso, finemente decorato. Prova per un attimo a pensare quanto lavoro e quanta perizia siano state necessarie per crearlo. Il vaso è lì, in bella mostra, su un piedistallo, il cuore gioisce ad ammirarlo. Ora immagina che quel piedistallo ceda. Vedi il vaso che cade? Senti … Continue reading