Omraam Mikhael Aivanhov: Meditazione e pensiero.

La meditazione è un esercizio del pensiero. “La meditazione è un esercizio del pensiero, mediante il quale vi sforzate di elevarvi il più in alto possibile nel mondo spirituale, ed è un esercizio difficile. Per aiutarvi, immaginate di scalare una montagna cercando di raggiungerne la vetta: questa immagine vi porterà verso un’altra montagna, che è dentro di voi. La Scienza … Continue reading

Omraam Mikhael Aivanhov: Il perdono.

Il perdono. Chi è povero e debole spiritualmente non è capace di perdonare, ma cerca di vendicarsi. Per perdonare chi vi ha fatto del male dovete diventare grandi, ricchi, forti, luminosi; dovete dirvi: “Devo perdonarlo perché, poveretto, è privo di luce, di conoscenza, di nobiltà… E non sa neppure in quale situazione si mette facendomi del male, perché le leggi … Continue reading

Omraam Mikhael Aivanhov: Cerca la sorgente.

Cerca la sorgente. Di tanto in tanto, fermatevi, chiudete gli occhi, entrate in voi stessi e cercate di trovare quel centro divino che è la sorgente pura della vita. Aprire e chiudere gli occhi è uno degli atti più frequenti della vita quotidiana, ma lo si fa inconsciamente, ed è per questo che non si impara niente. Quindi, adesso, con … Continue reading

O. M. Aïvanhov: Non dipendete dall’amato.

Non Dipendere Dall’amato. “Per essere liberi, per essere felici, sempre fieri, sempre soddisfatti, non si deve mai aspettare o chiedere di essere amati, altrimente siete schiavi, dipendete dalla persona. E se quella persona oggi non è venuta, o non vi ha guardato, voi piangete, perchè vi aspettavate qualcosa. Voi domandate: “perchè non sei venuto?” e vi tormentate. E’ molto diffuso … Continue reading

Omraam Mikhael Aivanhov: Esiste sempre una soluzione.

Esiste sempre una soluzione. «Voi vorreste che vi fosse rivelato un metodo che vi darà la possibilità di risolvere tutti i problemi e affrontare tutte le situazioni, come fosse una chiave che apre tutte le porte… Un tale metodo, però, non esiste. Il metodo che ieri ha funzionato, oggi non è più efficace e occorre cercarne uno nuovo. Ieri, per … Continue reading

Omraam Mikaël Aïvanhov: Il bisogno di silenzio.

La ricerca del silenzio. “Il silenzio è sempre indice di perfezione.” Omraam Mikaël Aïvanhov “Più si è evoluti, più si ha bisogno di silenzio. Essere chiassosi non è, quindi, un buon segno. Quante persone fanno chiasso affinché le si noti! Parlano a voce alta, ridono, entrano senza riguardo nella sala quando gli altri sono già seduti al loro posto, urtano … Continue reading

Omraam Mikhaël Aïvanhov: Il collegamento.

Il collegamento. “Poiché tutto comunica, tutto è collegato.” Omraam Mikhaël Aïvanhov “Certi occultisti e spiritualisti hanno letto da qualche parte che il pensiero è onnipotente, che è una forza ed allora, senza avere studiato a fondo in quale caso ciò sia vero e in quale caso non lo sia, si lanciano in esercizi di concentrazione per ottenere risultati sul piano … Continue reading

O. M. Aivanhov: Sul cammino della luce.

Sul cammino della luce. «Avete meditato a lungo e profondamente, tramite il pensiero avete inviato luce e amore al mondo intero; poi, dato che avete bisogno di fare un po’ di moto, uscite a camminare per le strade… Quando dopo un po’ rientrate, non pensate minimamente al fatto che il vostro passaggio possa aver avuto effetti su chiunque. Eppure, se … Continue reading

O. M. Aïvanhov: La voce del Silenzio.

La voce del silenzio. Solo chi, grazie alla conoscenza delle verità spirituali, ha saputo mettere ordine in se stesso, realizza il vero silenzio; ed è in quel silenzio che la voce della sua natura divina si fa sentire. Un’intera tradizione mistica menziona “la voce del silenzio”. Come va compresa questa espressione? Il silenzio ovviamente non ha voce, ma nel cuore … Continue reading

O. M. Aïvanhov: Responsabilità.

“Non voglio responsabilità”…. funziona? “Qualcuno dice: «Assumermi delle responsabilità? Non se ne parla! Non mi sposerò e non avrò figli. Mi rifiuto di legarmi: voglio essere libero!». Che illusione! Interiormente costui sarà ancora più limitato di altri che hanno accettato delle responsabilità, degli obblighi, poiché quella sua volontà di essere libero non gli è stata ispirata da un ideale nobile … Continue reading

O. M. Aivanhov: L’Intento…

L’Intento elevato: Trasformazione! Ecco perchè funzionano… le pratiche eseguite con costanza e focus, tipo l’Osservatore, Hoponopono, i Mantra ecc.ecc.  Avviene una trasformazione sottile! Gli istinti sono potenze di vita straordinarie. Se si cerca di reprimerli, o non si riesce e ci si sfinisce in quella lotta, oppure ci si riesce e sarà peggio, poiché si inaridiscono dentro di sé le … Continue reading

O. M. Aïvanhov: Turbe psichiche.

Turbe psichiche: la pratica spirituale non le risolve immediatamente, ma occorre perseverare … “Chi decide di seguire un insegnamento spirituale non deve aspettarsi che i suoi problemi interiori siano immediatamente risolti. Nulla è più difficile che introdurre l’ordine e la luce nel proprio mondo psichico. Può anche darsi che costui cominci a sentirsi ancora più vulnerabile di prima. Perché? Perché … Continue reading