Ananda: Autodefinizione.

Autodefinizione. Lascia che ogni definizione di te, che proviene da fuori, se ne vada e smetti di dare peso a quanto dicono di te. Lascia che ogni giudizio e anche ogni interpretazione arrivi e vada, senza crederci. Guarda e vedi che tua vera e unica forza è autodefinizione. Fai molta attenzione qui: senza definizioni esterne e senza interpretazioni altrui ti … Continue reading

Ananda: Istruzioni per il Viaggio.

Istruzioni di viaggio. “Ricordati che l’ostacolo più alto che incontri è il tuo migliore alleato. Lo supererai. Godrai di una nuova e più profonda pace. Poi, altro, ti metterà alla prova. Sarà dura ma ce la farai. E sarai ancora più saggio e godrai di una nuova e ancora più vasta pace. Poi, ancora, una nuova esperienza ti scuoterà… E’ … Continue reading

Ananda: Innamoratevi…

Innamoratevi… ”Innamoratevi di voi! E rinunciate a focalizzarvi sulle reciproche imperfezioni e mancanze … Sentitevi degni, profondamente degni, di essere amati e di amare a dismisura! Lo so che a volte non vi piacete, che a volte vi sentite in colpa, che a volte mancate verso qualcuno o qualcosa e anche verso di voi, ma come potrete vedervi con gli … Continue reading

Ananda: Presente Infinito.

Presente Infinito. Tu lo sai. Qualcosa in te lo sa e vorresti vivere con leggerezza e libertà infinita, come un bimbo giocoso che sorride ad ogni nuovo istante. Ma vedi intorno a te che non è così, che ci sono regole da rispettare, convenzioni a cui uniformarsi, leggi di natura impellenti a cui sottostare. Ti dici e ti dicono che … Continue reading

Ananda: Il mondo reale.

Il mondo reale. Finchè il mondo che vedi ha un qualche significato riconducibile a quanto hai saputo finora, il mondo che vedi non è il mondo reale. Il mondo reale non è interpretabile e non ha nessuna connessione col passato o col futuro. E’ sempre solo ‘adesso’ e non può essere definito o capito proprio per questo. Può essere conosciuto, … Continue reading

Ananda: Maya.

Maya. La Liberazione da Maya è una cosa semplice, spontanea, naturale. Non devi e non puoi far nulla al riguardo. Solo vivere. Torni spontaneamente al tuo stato naturale attraverso le mille e mille apparenti peregrinazioni lontano da Te Stesso, nel sogno di Maya. Prima o poi ti stanchi di essere un “me” perché ogni successo porta con sé la sconfitta, … Continue reading

Ananda: Spostarsi nello spazio e nel tempo.

Come spostarti nello spazio e nel tempo, che non esistono come li vedi tu. Quando desideri dalla pienezza, cioè quando non senti alcuna mancanza e la tua anima esprime sommessa una preferenza, tutta la manifestazione fisica si piega ed assume la forma del desiderio, divenendo realtà. Ma non esiste una realtà che può divenire. La Realtà è sempre. Quindi sei … Continue reading

Ananda: Io in te, Tu in me.

Solo io in te, solo tu in me. Svegliata di notte per questo: ”Non dubitare della Mia Voce… Io ti chiamo in molti modi e tu sempre Mi riconosci, ma spesso non vuoi ascoltare. Non ascolti perché hai paura. Hai paura perché non ricordi Chi Sei e credi ad una idea di te lontana dalla tua Identità reale. Ma anche … Continue reading

Ananda: Niente Karma.

Niente Karma. Ieri ho detto che il karma non esiste e qualcuno mi ha fatto notare che per lui è una frase sconsiderata. Allora spiego meglio un pò per tutti: Si, può sembrare sconsiderato. Ma l’uomo è chiamato ad accogliere La Sua Eredità Divina incarnandola. Perchè la fisicità sia docile allo Spirito, Lo Spirito deve essere accolto completamente nel corpo, … Continue reading

Ananda: La fine del mondo.

La fine del mondo. La fine del mondo è già qui. E già accaduta in quanto il mondo non è mai stato quello che hai visto. Accade senza dover accadere e, mentre accade, scompare il tempo e lo spazio e ogni tua precedente coordinata o punto di riferimento. Nessuna storia ha alcun peso. Come un macrofago, la fine del mondo … Continue reading

Ananda: La resa.

La resa. Ho sentito il senso di quello che spesso avviene nei moribondi, quando migliorano le loro condizioni di salute poco prima di morire. Avviene una resa. L’accettazione dell’anima del “passaggio”. Lo sforzo di guarire finisce. Il corpo si rilassa e ritrova vigore, perché l’anima che lo abita gli rende grazie e lo saluta. A questo punto, in genere, sappiamo … Continue reading

Ananda: Innocente …

Un Unico Innocente, Ora. Quello che siamo non sta in questo corpo, non sta nelle definizioni di noi a cui siamo abituati, non sta nelle relazioni a cui teniamo, non sta nei modi di noi che conosciamo e ci rassicurano. Quello che siamo è indefinibile. E’ più grande di noi ed è del tutto Sovrano sui nostri “me”. E’ qualcosa che … Continue reading