Eckhart Tolle: L’ego patologico.

L’ego patologico. Nel senso lato della parola, l’ego, in se stesso, è patologico, non importa che forma prenda. Quando consideriamo l’antica radice greca della parola “patologico”, scopriamo quanto sia appropriato questo termine, applicato all’ego. Sebbene questo termine sia normalmente usato per descrivere una condizione di malattia, è derivato da pathos, che significa sofferenza. Questo è esattamente ciò che scoprì il … Continue reading

Eckhart Tolle: La pace che sorpassa ogni comprensione.

La pace che sorpassa ogni comprensione. Vi sono molte testimonianze di persone che hanno sperimentato questa nuova coscienza emergente dopo aver vissuto una tragica perdita. Alcuni hanno perso tutti i loro averi, altri i loro figli o i consorti, la posizione sociale, la reputazione o la salute. In alcuni casi hanno perduto tutte queste cose contemporaneamente, a causa di un … Continue reading

Adesso …

Il Potere di Adesso. La testimonianza diretta di come sia possibile trasformare radicalmente la propria vita, uscire dal meccanismo di dolore per riscoprire la pienezza presente proprio qui, proprio ora. In questo articolo voglio parlare del libro che, diversi anni fa, mi fu molto utile per aprire gli occhi su quello che stava accadendo nella mia vita e in quella … Continue reading

Eckhart Tolle: L’emozione esprime la verità.

L’emozione esprime la verità. Domanda: Dici che un’emozione è il riflesso della mente sul corpo. Ma, a volte, le due sono in conflitto: la mente dice “no”, mentre l’emozione dice “sì”, o viceversa. E. Tolle: Se vuoi conoscere la tua mente, basta prestare attenzione al corpo, che te ne dà un riflesso veritiero, quindi osserva o senti le tue emozioni. … Continue reading

Eckhart Tolle: La vostra realtà invisibile e indistruttibile.

Trovate la vostra realtà invisibile e indistruttibile. Domanda: Hai detto che l’identificazione con la nostra forma fisica fa parte dell’illusione, ma allora come può il corpo, la forma fisica, condurci alla realizzazione dell’Essere? E. Tolle: Il corpo che potete vedere e toccare non può condurvi all’Essere. Ma quel corpo visibile e tangibile è soltanto un involucro esterno, o meglio una … Continue reading

Eckhart Tolle: I ruoli temporanei.

I ruoli temporanei. Se siete abbastanza svegli, abbastanza consapevoli, da osservarvi interagire con gli altri, potete rendervi conto di sottili mutamenti nella vostra maniera di parlare, nell’attitudine e nel comportamento, che cambia, a seconda della persona con cui state interagendo. All’inizio può essere più facile osservarlo negli altri e, solo dopo, vederlo in voi stessi. La maniera in cui parlate … Continue reading

Eckhart Tolle: Verso la vera felicità.

La felicità come ruolo verso la vera felicità. “Come stai?” “Benissimo, non potrei stare meglio.” Vero o falso? In molte occasioni l’esser felice è un ruolo che la gente rappresenta, mentre dietro alla facciata sorridente vi è un grande dolore. Sentirsi abbattuti, depressi e avere reazioni eccessive è comune quando si copre l’infelicità con un aspetto esteriore sorridente e bianchi … Continue reading

Eckhart Tolle: Dal pensiero al quieto spazio interiore.

Dal pensiero al quieto spazio interiore. Noi percepiamo attraverso I’esperienza, i pensieri e le emozioni il contenuto che riempie questo momento, che non è I’Adesso, è cosa accade nell’Adesso, è il contenuto, I’Adesso è più profondo. L’Adesso è chi siete, come spazio di presenza cosciente che lo rende possibile, che rende il mondo intero possibile. Bene, come faccio a saperlo? … Continue reading

Eckhart Tolle: Una delle strategie favorite dall’ego.

Una delle strategie favorite dall’ego. “Il lamentarsi è una delle strategie favorite dall’ego per acquisire forza. […] Spesso è parte di questo schema l’appiccicare mentalmente etichette negative agli altri, sia mentre li avete davanti, sia quando parlate di loro, o anche pensando a loro. […] Il risentimento è l’emozione che si accompagna alla lamentela e al giudizio sugli altri e … Continue reading

Eckhart Tolle: Come liberarsi dall’attaccamento alle cose?

Come liberarsi dall’attaccamento alle cose? Uno dei presupposti dettati dall’inconsapevolezza è che, identificandosi con un oggetto attraverso l’inganno della proprietà, l’apparente solidità e permanenza di quell’oggetto materiale fornirà anche il vostro senso di sé di una maggiore solidità e permanenza. Ciò si riferisce in particolar modo alle case e ancora di più alla terra, proprio perché credete che sia l’unica … Continue reading

Eckhart Tolle: Il bisogno di avere di più.

La bramosia: il bisogno di avere di più. L’ego si identifica con l’avere, ma la sua soddisfazione di avere è relativamente superficiale e di breve durata. Al suo interno rimane nascosto un senso di insoddisfazione profondamente radicato, un’incompletezza, un “non abbastanza”. “Non ho ancora abbastanza” che per l’ego significa “Non sono ancora abbastanza”. Come abbiamo visto, l’avere, il concetto di … Continue reading

Eckhart Tolle: Le definizioni di se’.

Lasciar andare le definizioni di se’. Nelle antiche culture tribali vennero assegnate determinate funzioni a determinate persone: sovrani, sacerdoti, sacerdotesse, guerrieri, contadini, mercanti, artigiani, braccianti e così via. Si sviluppò così un sistema di classe. La vostra funzione, nella maggior parte dei casi ereditata dalla famiglia, determinava la vostra identità, chi eravate agli occhi degli altri e anche ai vostri … Continue reading