Ella May: La fine dell’illusione.

La fine dell’illusione. «La non-dualità è l’idea che non c’è un sé separato, che c’è solo la totalità e che non c’è un qualcuno separato nella totalità, c’è solo la totalità. Sembra che ci sia qualcuno che ricerca e tale ricercatore cerca costantemente di trovare quello che è già questo. Il sé non potrà mai trovarlo, perchè la sua natura … Continue reading

Ella May: La Totalità.

La meraviglia della Totalità. Quello che il sé ha sempre cercato è questo, semplicemente questo, non questo al di là di qualche velo spirituale o in qualche sapere o comprensione intellettuale. E’ questo, la vita che sta accadendo. La vita sta semplicemente apparendo, anche l’illusione di un sé che si sente perso e la ricerca per la totalità è la … Continue reading

Ella May: Non c’è niente da ottenere.

Non c’è niente da ottenere. Ella May afferma che il sé vive in una realtà illusoria che ha creato chiamata “la mia vita”. Si sente tagliato fuori e scorporato dalla totalità, il corpo si sente teso, non libero, perso nella mente che vaga sempre alla ricerca di risposte alla sua solitudine e insoddisfazione. La separazione è l’unica realtà per questo … Continue reading

Ella May: Sono l’onda o l’oceano?

Sono l’onda o l’oceano? Il sé sente di essere un’onda che rotola in un oceano, sente di essere separato e poi arriva il messaggio che tutto è uno e allora il sé sente che ha un nuovo luogo dove riposare, “io sono ogni cosa, sono l’oceano” dice. Ma non pensare neanche di essere l’oceano, questo è semplicemente qualcos’altro che pensi … Continue reading

Ella May: Ciò che siamo.

Può essere conosciuto ciò che siamo? La costante ricerca conduce sempre il sé alla domanda “chi sono io davvero”? Magari questa domanda può sorgere quando tutto il resto è crollato, dopo un lutto, la fine di una relazione, a seguito di una malattia o depressione. Il sé sente che sta soffrendo, anela all’elisir che lo guarirà, al luogo dove potrà riposare, … Continue reading

Ella May: La separazione.

La separazione non è reale. Ella May afferma che il sé vive in una realtà illusoria, che ha creato, chiamata “la mia vita”. Si sente tagliato fuori e scorporato dalla totalità, il corpo si sente teso, non libero, perso nella mente che vaga sempre alla ricerca di risposte alla sua solitudine e insoddisfazione. La separazione è l’unica realtà per questo … Continue reading

Ella May: L’identità è come un filtro.

L’identità è come un filtro. Ella May afferma che il sé vive in una realtà illusoria che ha creato, chiamata “la mia vita”. Si sente tagliato fuori e scorporato dalla totalità, il corpo si sente teso, non libero, perso nella mente che vaga sempre alla ricerca di risposte alla sua solitudine e insoddisfazione. La separazione è l’unica realtà per questo … Continue reading

Ella May: L’illusione della realtà.

L’illusione della realtà soggetto-oggetto. Il sé vive nella separazione e quindi vede la vita in una realtà soggetto-oggetto. Io sono qui in un corpo e là fuori c’è il mondo, questo è me e questa è la mia vita, lei è lì e io sono qui, oggi è oggi e domani sta arrivando. Le persone si lamentano delle loro vite, … Continue reading