L’Unica Scelta: Decimo messaggio.

Big-Bang-21 

 L’Unica Scelta: Decimo messaggio.

Copertina L'Unica Scelta 001

Il Libero Arbitrio.

Ogni uomo ha di fronte a sé la vita e la morte.

Ogni uomo ha di fronte a sé la direzione e la non – direzione.

Ogni uomo ha di fronte a sé la Luce e la tenebra.

Ogni uomo ha di fronte a sé il sì e il no.

Ogni uomo ha di fronte a sé l’accoglienza e la sfida.

Ogni uomo ha di fronte a sé l’Amore che si dona e la paura di perdere.

In ogni istante, ogni giorno, ogni uomo continuamente sceglie.

Sceglie Vita o morte, Luce o tenebra, Accettazione o conflitto… ad ogni istante, ogni giorno.

Il dramma è che gli uomini, il più delle volte,  non si rendono nemmeno conto di effettuare tali scelte, talmente sono inconsapevoli di se stessi e della realtà.

Agli uomini è stato servito un piatto ben agghindato e guarnito, ma assolutamente velenoso, dagli effetti inevitabilmente mortali: il GIUDIZIO.

Il veleno più potente e mortale, servito su un piatto dall’aspetto pregiato, su una tavola riccamente imbandita e straordinariamente accattivante per i sensi.

L’inganno più totale, più subdolo, più mortale, più tenebroso è stato far credere agli uomini che il Libero Arbitrio e il giudizio siano la stessa cosa…

Una volta convinta di questo, l’intera umanità ha perso ogni contatto con se stessa, con la realtà e con Ciò che E’ Verità… e, inevitabilmente, ha cominciato ad accumulare conflittopaura.

Da lì in poi, l’intera umanità  ha cominciato a giudicare tutto e tutti, anziché accogliere la Verità.

Gli uomini ora respirano, mangiano, dormono, abitano, si rapportano con l’esistente senza tenere minimamente conto della realtà e, men che meno, della Verità.

Il “sistema di cose” sulla terra ha creato, nel corso dei millenni, uomini sempre più sordi, ciechi, muti, schiavi, insensibili e indifferenti…

Una vera e propria manipolazione psichica, condotta e protratta scientificamente e dolosamente al fine di utilizzare tale massa di carne desensibilizzata come nutrimento per l’ambizione, l’avidità, l’invidia, l’egoismo, l’orgoglio… il potere.

Mio caro Uomo, hai mai visitato un allevamento di animali in batteria ?

E’ un’immagine forte, lo so, ma è quanto di più vicino alla realtà degli uomini comuni che posso farti vedere… e uno di quegli “animali” potresti proprio essere tu.

Il vero dramma è che gli uomini credono, anzi, sono certi oltre ogni ragionevole dubbio, di vedere, di sentire, di parlare, di relazionarsi, di cogliere la realtà e, soprattutto, di essere liberi.

Questo è il dramma nel dramma, qui stanno la straordinaria abilità, la profonda conoscenza e il potere assoluto di chi tiene gli uomini nella schiavitù e nella deprivazione sensoriale: gli uomini non si rendono conto proprio di nulla.

Anzi!

Gli uomini, da secoli, sono stati condizionati a venerare i loro carnefici e gli strumenti tramite i quali vengono accecati; sono stati “educati” a considerare sia gli uni, sia gli altri, come indispensabili, insostituibili e persino utili per poter costruire un mondo migliore.

È il completo sovvertimento della realtà e della Verità: è il grande inganno, la grande illusione, il grande sonno…

In questo completo sovvertimento della realtà il “dormiente” è mortalmente convinto di essere sveglio!

Svegliati !  Stai dormendo !

Cerca almeno di renderti conto che stai dormendo, altrimenti passerai direttamente dal sonno alla morte e non ci sarà più tempo per nulla e per nessuno… nemmeno per te.

Fratello amato,

so bene che stenti a credere a queste parole e che, in qualche misura, le ritieni addirittura offensive…

Nessuno, proprio nessuno, potrà mai risvegliarti… nemmeno Dio, ammesso che tu creda in un qualche Dio o Divinità… solo tu lo puoi fare.

Ti chiederai allora : COME ?  visto che nemmeno te ne rendi conto…

Da ora in poi fai massima attenzione e rimani vigile…

Dovrai desiderarlo con tutto il tuo cuore, con tutta la tua forza, con tutto te stesso…

Cerca di accorgerti e di essere consapevole di ogni occasione in cui esprimi un giudizio od una giustificazione… e rigettale, perché non sono reali… rinnegale, perché sono le figlie predilette dell’ignoranza… cancellale dalla tua memoria, perchè in esse non c’è alcuna Verità.

Si comincia così… e se persisterai ne vedrai i primi frutti… la Vita ti cor-risponderà.

Ricorda, non sei tu che puoi trovare la Verità, ma è la Verità che può venire da te… a Lei piacendo… e sarà la Verità che farà il lavoro vero per te.

Un passo per volta, amatissimo Uomo, un passo per volta… verso la Libertà.

Per Amore, con Amore, nell’Amore…

Con affetto, Sid… Love*

Tratto da: “L’Unica Scelta”, anno 2009.

WooshDe7Torna Su

Precedente Louise Hay: Evitare critica e lamentela. Successivo Eckhart Tolle: La Fine del Dramma di Vita.