Siri Samanthabhadra Thero: Questo mondo è un sogno.

Questo mondo è un sogno.

Questo mondo è un sogno. Dico sempre che questo mondo è un sogno. È un’illusione. Ma per quanto lo ripeta, la stragrande maggioranza delle persone non ha esperienza di ciò. Questo è il problema del non essere entrati nella corrente del risveglio.

Nel Sattakanipāta (Settimo capitolo) dell’Aṅguttaranikāya c’è un discorso chiamato Sattasūriya Sutta (I sette soli). In quel Sutta, il Buddha spiega come ad un certo punto questo mondo verrà distrutto dal fuoco. Per prima cosa, la terra diventerà così calda che tutte le piante moriranno. A poco a poco, la terra inizierà a raggiungere temperature che la faranno esplodere. A quel punto, il Buddha continua dicendo:

“Monaci, questa terra è priva di essenza. Potete vivere qui, potete abitarvi. Ma non attaccatevi mai ad essa. Non attaccatevi in nessun modo a questa terra. Non afferrate questa terra, non bramatela. Abbandonate le aspettative circa questa terra. Tuttavia, proseguì il Buddha, “questo insegnamento sarà accettato favorevolmente solo da chi è entrato nella corrente del risveglio.”

Perché? Perché coloro che non sono entrati nella corrente del risveglio pensano che la terra sia sé ed eterna. Essi pensano: “Io morirò, ma questa terra perdurerà”.

Uno che pensa in questo modo non è ancora entrato nella corrente del risveglio. Un nobile discepolo che è entrato nella corrente del risveglio non accetterebbe mai l’idea che lui o il mondo siano permanenti o eterni.

Tuttavia, egli sa che quando morirà verrà sepolto nella terra. Anche se sa che sarà sepolto nella terra, non accetta l’idea che la terra sia eterna. Allora, che cosa il nobile discepolo che è entrato nella corrente accetta come eterno?

Il Nirvana!

Siri Samanthabhadra Thero

Fonte: https://www.facebook.com/samanthabhadra.it/photos/a.1019858611548428/1275271726007114/

WooshDe7Torna Su

Precedente Cosa può insegnarci questo momento difficile? Successivo Mauro Scardovelli: La disidentificazione dell'io.